Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
18 settembre 2018

Il retail diventa tecnologico

La tecnologia entra in negozio ma il fattore umano deve fare la differenza.

La concorrenza dell’e-commerce rende dura la vita del negozio fisico, per questo si impone un adeguamento del mondo del retail alle mutate esigenze del consumatore medio. La tecnologia in questo senso può dare una mano a svecchiare il negozio, rendendolo più interattivo.

Per quanto riguarda le innovazioni tecnologiche più interessanti ed utili nel corso dei prossimi mesi si segnalano le novità sui pagamenti. L’obiettivo è rendere sempre più semplice l’invio di denaro, sono sempre di più i negozi che hanno deciso di affidarsi alla tecnologia Pay & Go, che permette l’invio di denaro immediato in un semplice click.

L’obiettivo per molti negozi è restringere gli spazi, affidandosi alla realtà virtuale, ed è così che nascono i totem, presenti in negozio con tutte le informazioni sui prodotti presenti in listino e la possibilità di confrontarne le caratteristiche, o i programmi capaci di ricreare ambienti in cui muoversi per scegliere i propri prodotti. Un passo avanti si ha nel settore dell’abbigliamento, basti pensare ai camerini dotati di specchi interattivi davanti ai quali si possono provare i vestiti virtualmente, ricevendo nel contempo informazioni sui capi che si stanno visionando grazie ad un supporto vocale.

L’introduzione della tecnologia però deve andare di pari passo con la formazione del personale presente in negozio, che deve essere adeguata agli strumenti proposti, diventando un supporto essenziale per far sentire il cliente a proprio agio e senza dimenticare che il fattore umano fa ancora la differenza.

(Di Chiara Basciano, Redazione PMI.it)