Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
02 marzo 2020

Farfetch oltre le stime nel Q4

Farfetch batte le stime nel Q4, tanto da toccare, nel pre-market di Borsa, rialzi oltre il 5 per cento. L’e-tailer, nell’ultimo trimestre dell’anno, ha infatti registrato vendite per 382,2 milioni di dollari (circa 346 milioni di euro), contro i 195,5 dell’anno precedente, e una perdita per azione adjusted di 8 centesimi, battendo così le stime degli analisti FactSet di, rispettivamente, 341 milioni di dollari e 18 centesimi. Il gross merchandising value è passato dai 466,5 milioni del 2018 ai 740 milioni del 2019, battendo così le attese della stessa Farfetch. Tra i diversi fattori che hanno contribuito alla crescita, c’è l’acquisizione di New Guards Group, gruppo italiano che nel proprio portafoglio conta brand quali Off-White,Palm Angels, Marcelo Burlon County of Milan, Heron Preston, Alanui, Unravel Project e Kirin Peggy Gou. “Sono estremamente soddisfatto del contributo di New Guards alla nostra attività, che, a soli sei mesi dall’acquisizione, sta aumentando il traffico verso la piattaforma, migliorando la nostra brand position ed accrescendo la nostra situazione finanziaria”, ha spiegato il fondatoreJosé Neves.

Per quanto riguarda l’intero anno fiscale, invece, Farfetch ha registrato ricavi per 1,02 miliardi di dollari, in crescita sui 602,4 milioni del 2018, e un gmv di 2,1 miliardi, in aumento rispetto agli 1,4 miliardi del 2018.

Per quanto riguarda l’outlook del 2020, l’e-tailer si aspetta un gmv in crescita del 40-45% tra i 3 – 3,1 miliardi di dollari. Un risultato che potrebbe essere impattato, come comunicato dall’azienda, dalle conseguenze del Coronavirus.

Negli scorsi giorni, inoltre, Farfetch ha reso noto l’adozione della nuova strategia digitale Beat, che scommette sui lanci ravvicinati di nuovi prodotti. Nello specifico, da aprile, il marketplace londinese farà leva sui propri brand partner, sulle boutique (rispetto alle quali Farfetch funge da aggregatore) e sui neo-acquisiti Stadium Goods e New Guards Group (oltre che su Opening Ceremony, rilevato da Ngg lo scorso gennaio) per il lancio di prodotti in edizione limitata ogni settimana.

(a cura della Redazione, Pambianco)